Navigazione veloce: Torna in prima pagina - Vai al motore di ricerca - Vai al contenuto - Vai al menu principale - Vai al menu contestuale di questa pagina

Polo Museale Veneziano

MIBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Home Eventi e mostreMuseo Archeologico Nazionale: Armenia. Impronte di una civiltà

Eventi, attività e mostre

Mostre

Museo Archeologico Nazionale: Armenia. Impronte di una civiltà

venerdì, 16 dicembre 2011 fino al martedì, 10 aprile 2012

Nel V centenario della stampa a Venezia del primo libro in lingua armena si apre il giorno 16 dicembre, nei tre Musei di Piazza San Marco che rappresentano nella loro diversità e complementarietà i diversi aspetti della storia della città, un interessantissimo percorso/mostra, articolato in 15 sezioni, sulla civiltà armena.

Senza titolo-1

Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale, Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana

16 dicembre 2011 – 10 aprile 2012

Nel V centenario della stampa a Venezia del primo libro in lingua armena si apre il giorno 16 dicembre, nei tre Musei di Piazza San Marco che rappresentano nella loro diversità e complementarietà i diversi aspetti della storia della città, un interessantissimo percorso/mostra, articolato in 15 sezioni, sulla civiltà armena: oltre duecento opere provenienti dai principali Musei e Biblioteche dell’Europa che illustrano a loro volta i diversi aspetti , storici, architettonici, artistici, filosofici, spirituali di questa grande civiltà, dagli albori del Cristianesimo fino al  XIX secolo. In particolare, uno dei punti focali della mostra è la speciale relazione secolare con la Serenisima, illustrata da documenti storici, manoscritti e opere d’arte, che raccontano lo sviluppo della presenza armena a Venezia e i reciproci rapporti politico-economico e culturali .

Questa grande mostra,sotto l’Alto Patronato dei Presidenti delle Repubbliche d’Armenia e d’Italia,  curata da Gabriella Uluhogian, Boghos Levon Zekiyan e Vartan Karapetian, apre ufficialmente le celebrazioni giubilari, che si svolgeranno con un fitto programma culturale nella capitale armenia Yeravan, città dichiarata dall’Unesco capitale mondiale del libro per l’anno 2012.

L’esposizione  nelle tre sedi Museali  prosegue poi nei luoghi armeni di Venezia, seguendo alcuni interessanti itinerari “disegnati” dai curatori, a partire dalla suggestiva isola di San Lazzaro, dove la sezione dedicata alla stampa e ai rapporti armeno-veneziani “traghetterà” al termine della Mostra presso il Museo della Congregazione Armena Mechitarista fino a fine estate 2012.


Al Museo Archeologico Nazionale nella Sala degli imperatori è esposta  la sezione IX. della Mostra dedicata aI “Pensiero e saperi”, con preziosi manoscritti di  trattati speculativi e scientifici e traduzioni delle maggiori opere della cristianità greca e siriaca; nella Sala del Donario pergameno, nella sezione X. dedicata al  “Rito e musica” sono esposti una splendida coppia di flabelli in bronzo, un raro manoscritto del XV secolo  e una preziosa tenda liturgica del XVII secolo  in lino: testimonianze importanti del ricco patrimonio poetico-liturgico-musicale: il canto, ispirato ai contenuti della fede, parte integrante della liturgia armena, risuona per tutta la sala attraverso un sistema di altoparlanti.

Nella Sala dell’Ara Grimani e nella Sala dei rilievi attici si svolge sezione  XI. “Il grande viaggio”, il flusso diasporico delle comunità armene, sotto la spinta delle incursioni e devastazioni turcomanne e persiane. Dal Portogallo al Tibet, i mercanti armeni e le iniziative culturali da essi finanziate costituirono il collante che mantenne integra l’identità etnico-religiosa delle

colonie; in particolare si citano: Gli Armeni nell’Impero ottomano, con un fragile e prezioso Segnamecca di Costantinopoli del 1738 ( dal Museo Correr), Gli Armeni in Italia e a Roma con il Vangelo di Roma (1240, Roma) manoscritto, pergamena da Yerevan, Matenadaran; “Gli Armeni a Venezia nel Medioevo“: in questa sezione ci sono testimonianze importanti sulla costituzione a Venezia  di una fiorente colonia mercantile armena. Una delle aree privilegiate dagli Armeni che giungevano in città, di passaggio o in vista di un più duratura permanenza, fu il sestiere di San Marco. Qui, nella parrocchia di San Zulian, fu istituita nel 1253 su iniziativa del nobile Marco Ziani la Domus Armenorum , che fungeva da ospizio e punto di riferimento per i nuovi arrivati e che presto divenne il centro della vita degli Armeni nella città.

INFORMAZIONI GENERALI

Sede: Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale, Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Piazza San Marco, Venezia
Apertura al pubblico: dal 16 dicembre 2011 al 10 aprile 2012
Ingresso con l’orario e il biglietto del museo: fino al 31 marzo 10/17 (biglietteria 10/16); (biglietteria 10/18)

BIGLIETTI

Biglietto singolo
I MUSEI DI PIAZZA SAN MARCO
Un unico biglietto valido per il percorso integrato: Palazzo Ducale – Museo Correr – Museo Archeologico Nazionale – Sale Monumentali Nazionale Marciana
Intero 16,00 euro*
Ridotto 10,00 euro
ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di cittadini ultrasessantacinquenni; personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; titolari Venice; soci FAI

Gratuito
residenti e nati nel Comune di Venezia (tranne che per la mostra “Venezia e l’Egitto” in corso fino al 22 gennaio); bambini 0/5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate; turistici* che accompagnino gruppi; 1 gratuità ogni 15 biglietti previa prenotazione; membri I.C.Offerta Famiglie

Per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 18 anni): 1 biglietto intero e Offerta Scuola Musei di Piazza San Marco
5,5 euro a persona

(Valida nel periodo 1 settembre – 1 marzo)
Per classi di studenti di ogni ordine e grado accompagnate dai loro insegnanti con elenco compilato dall’Istituto di appartenenza

Convenzioni:
Ferrovie dello Stato Trenitalia (per i viaggiatori dei Frecciargento e Frecciabianca in arrivo ·  Dipendenti SAVE Spa e delle società del Gruppo (previa presentazione di un tesserino rilasciato da una delle società del Gruppo); Soci TCI – Touring Club Italiano; titolari di Carta IKEA FAMILY (e per un massimo di 2 accompagnatori): Biglietto d’ingresso ai Musei di Piazza San Marco al prezzo speciale di 12 euro

Speciale pomeridiano
Valido solo il giorno di emissione, con ingresso ai Musei di Piazza San Marco dalle Acquistabile solo su prenotazione con veniceconnected.com

* Il biglietto consente anche la visita alla mostra “Venezia e l’Egitto” a Palazzo Ducale, fino al 22 gennaio 2012

 INFORMAZIONI
visitmuve.it
correr.visitmuve.it
info@fmcvenezia.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)

PRENOTAZIONI
visitmuve.it
correr.visitmuve.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)

Catalogo Skira-Milano, con contributi di insigni studiosi internazionali e della Scuola degli armenisti

Notizie correlate

Il museo Archeologico Nazionale di Venezia partecipa alla mostra “Venezia e l’Egitto”, Visite guidate gratuite al Museo Archeologico Nazionale di Venezia, SABATO AL MUSEO – VISITE GUIDATE GRATUITE AL MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI VENEZIA, Visite guidate al Museo Archeologico Nazionale di Venezia, LYNN DAVIS al Museo Archeologico Nazionale di Venezia

Pubblicato il: 19 dic 2011 | Mostre

Contenuti protetti da copyright. - Copyright e termini d'uso | Accessibilità

Cultura Italia

Recapiti

San Marco 63
30124 Venezia
Tel. 041.52.10.577
Fax 041.52.10.547

Scrivici in e-mail